www.ilcibicida.com - info[at]ilcibicida.com
facebook.com/ilcibicida | myspace.com/ilcibicida | youtube.com/ilcibicida | twitter.com/ilcibicida

 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

La maglia dell'Inter offende i Mussulmani

Last Update: 12/18/2007 4:08 PM
12/10/2007 3:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,890
Post: 2,890
Registered in: 11/16/2003
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Veteran
OFFLINE
Un avvocato turco tifoso del Fenerbahçe ha chiesto all'Uefa (che sapeva tutto) di cancellare la vittoria dei nerazzurri in Champions. Il motivo? La croce rossa sul petto ricorda quella dei cavalieri Templari. Ma l'Inter aveva dimostrato grande sensibilità decidendo di giocare a Istanbul con la prima maglia e non con quella da trasferta

MAGLIA SOTTO ACCUSA - "Vedendo la partita di San Siro ho provato grande turbamento e un terribile dolore nell’anima", ha dichiarato con grande enfasi in un’intervista al quotidiano catalano La Vanguardia. Certo assistere allo show di Ibrahimovic, Cruz e Jimenez che lo scorso 27 novembre impallinarono a suon di gol i Sarı Kanaryalar ("Canarini gialli") non deve essere stato esaltante, ma il dramma del giurista tifoso nulla ha a che fare con il calcio giocato. Il problema è la maglia indossata dall’Inter, quella del centenario con la grande croce rossa in campo bianco: ricorda infatti la divisa dei cavalieri Templari, i leggendari monaci-soldati, il cui ordine venne fondato dopo la conquista di Gerusalemme al termine della prima crociata e che a lungo combatterono contro i mussulmani. "Quella croce mi ha ricordato i giorni sanguinosi del passato", ha sottolineato addolorato Kaska. L’avvocato, che lavora a Smirne, non ha perso tempo e si è rivolto a un giudice locale chiedendo l’annullamento dei tre punti ottenuti dall’Inter per aver "manifestato in forma esplicita la superiorità razzista di una religione". Secondo La Vanguardia la magistratura dal canto suo avrebbe inviato l’esposto alle commissioni disciplinari di Uefa e Fifa in Svizzera.
SENSIBILITA' INTER - Ma la Uefa, che a inizio stagione approva le maglie e le abbina a ogni singola partita dei gironi di Champions, era al corrente di tutta la situazione. E infatti nella gara di andata di Istanbul sapeva dei "problemi" che la maglia da trasferta dell'Inter avrebbe potuto creare: per questo motivo aveva accolto la richiesta della società nerazzurra di giocare sul campo del Fenerbahce con la prima maglia, ossia quella nerazzurra. Prima della gara di ritorno a San Siro, invece, l'Inter, dimostrando grande sensibilità, aveva chiesto alla Uefa e al club turco di poter giocare con la maglia con la croce rossa che aveva deciso di non utilizzare in trasferta: nessun problema da parte di Uefa e Fenerbahce. Il caso dunque non esiste.
UEFA TROPPO PERMISSIVA - A sollevare il problema per la verità non è stato solo Baris Kaska. "Come l’Uefa ha potuto permetterlo? I tre gol di quest’Inter crociata devono essere cancellati", ha scritto il giornalista Mehmet Y. Yilmaz il giorno dopo la partita su Radikal. Alla maggior parte dei tifosi del Fenerbahçe, c’è da starne certi, avrà fatto più dispiacere perdere così pesantemente una partita nella quale per la verità la squadra turca non aveva affatto giocato male. I nerazzurri di questi tempi non sono più quelli che a settembre si arresero a Istanbul (1-0) senza combattere...


COMMENTO MIO PERSONALE: ma la gente nn sa proprio dove attaccarsi oppure è un pazzo che si ricollega a cose successe entinai di anni fa...poi nn ci si spiega perchè tra liti di due pastori ch si son fregati una pecora a vicenda 700 anni fa scoppiano le guerre mondiali oggi....
12/11/2007 11:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
L'inter indossa questa maglia come rappresentazione della città di Milano. La croce rossa su sfondo bianco rappresenta l'incontro tra la nobiltà ed il popolo. In Turchia è associato ai Templari, bene, ma in Italia no.
Sottopongo un accurato insegnamento sulla lettura culturale-locale del simbolo.
12/11/2007 1:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,890
Post: 2,890
Registered in: 11/16/2003
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Veteran
OFFLINE
si ma anche volendo...stiamo parlando di cose successe 1000 anni fa....allora mezza europa dovrebbe rompere le scatole quando sente il nome di Roma....questa è mentalità da cretini arretrati psicologicamente!
12/17/2007 12:35 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 8,436
Post: 6,843
Registered in: 10/13/2003
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Master
OFFLINE
CALCIO, MAGLIETTE BARCELLONA SENZA CROCE IN PAESI MUSULMANI


Dopo le polemiche sulla maglia "crociata" dell'Inter contro il Fenerbahce, il Barcellona per evitare di offendere i musulmani ha deciso di modificare l'emblema ultra-centenario cancellando la croce di san Giorgio nelle magliette vendute in Arabia Saudita e Algeria. Ne ha dato notizia il quotidiano 'La Vanguardia' che pubblica la nuova versione politicamente corretta dello scudetto della squadra: in alto a sinistra dalla croce rossa in campo bianco, simile a quella indossata dai Templari durante le crociate, è stata rimossa il "braccio" orizzontale. E' rimasta cosi un'innocua barra rossa verticale nel primo quarto, affiancato dai pali oro e rossi di Catalogna, e in basso i colori sociali bordeaux e blu del Barcellona. (AGI)
12/18/2007 3:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,890
Post: 2,890
Registered in: 11/16/2003
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Veteran
OFFLINE
il tutto è assolutamente ridicolo!!!
12/18/2007 4:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Ma per carità
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:34 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com