www.ilcibicida.com - info[at]ilcibicida.com
facebook.com/ilcibicida | myspace.com/ilcibicida | youtube.com/ilcibicida | twitter.com/ilcibicida

 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Europei 2012 in Polonia e Ucraina

Last Update: 4/22/2007 2:13 PM
4/18/2007 12:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,890
Post: 2,890
Registered in: 11/16/2003
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Veteran
OFFLINE
CARDIFF APR - Italia battuta, e' sorpresa per Euro 2012: vincono Polonia ed Ucraina Pur avendo ricevuto il minor numero di voti, sette, nella prima 'scrematura' del novembre 2005 a Malta, dove l'Uefa ridusse a tre le candidature per Euro 2012, e' la candidatura di Varsavia e Kiev ad aggiudicarsi la manifestazione Uefa a discapito della superfavorita Italia, reduce dalla vittoria al Mondiale ma anche dagli scandali di Calciopoli. E appena uscita da un lungo periodo commissariale, con la nuova presidenza federale di Giancarlo Abete. Avere Euro 2012 vuole dire, secondo Varsavia e Kiev, avviare un vasto piano d'investimenti nei due paesi, per consolidarne le infrastrutture e lanciarne le attrattive turistiche. La candidatura era alla vigilia considerata interessante anche perche' focalizza l'attenzione su una parte dell'Europa in cui c'e' una grande passione per il calcio, e che per questo vuole assolutamente svilupparsi anche attraverso l'organizzazione del torneo continentale. L'Europa guarda a Est, e la Uefa di Michel Platini guarda ai paesi piccoli. Per Euro 2012 al suo paese si e' molto speso, con tanto di lettera a Michel Platini, il premio Nobel Lech Walesa, mentre ilministro dello sport polacco Tomasz Lipiec si affrettava a sminuire il peso dei recenti scandali che hanno portato alla retrocessione, per match truccati, di alcune squadre come Arka Gydnia, Gornik e Kszo Ostrowiec. Grigorij Surkis, membro ucraino dell'Esecutivo, ha dovuto invece fare fronte alla situazione politica del suo paese: appena poche ore fa il premier Viktor Ianoukovitch ha evocato la possibilita' di un impeachment per il presidente Iuschenko. Sul piano organizzativo, Polonia e Ucraina offrono una buona situazione degli stadi e diversi punti interrogativi sul piano dei trasporti. Nuovi stadi sono previsti in Polonia, a Varsavia (77mila posti, impianto pronto nel 2009), Wroclaw e Danzica, mentre in Ucraina ne avra' uno da 55mila spettatori Donetsk, citta' gia' dotata di un'altra arena da 40mila posti, scelta come 'riserva'. Nuovo stadio anche a Dnipropetrovsk, mentre a Kiev l'Olimpico verra' ampliato a 83.300 posti. Altre sedi saranno Lvov, Chorzow e Poznan. Cracovia e Odessa sono pronte a subentrare solo in caso di bisogno. Punti deboli di questa candidatura, rilevati a suo tempo anche dagli 'ispettori' dell'Uefa, sono le carenze infrastrutturali, in primis i trasporti (pochi i collegamenti tra le sedi interessate) e le sistemazioni alberghiere. Si calcola ad esempio che tra lo stadio di Gdansk in Polonia e quello di Donetsk in Ucraina ci sono 2.000 chilometri di viaggio, e solo 23 di autostrade. Ora ci sono cinque anni di tempo per colmare quella distanza.


--------------------------------------------------------------------------------

MATARRESE: SBERLA PLATINI FA PENSARE
"Una ulteriore sberla al calcio italiano. Questo è l'effetto dell'Uefa che ha eletto come presidente Michel Platini. Io posso anche andare via, anche se non mi sembra il momento, sono stato eletto democraticamente". Il presidente della Lega Calcio, Antonio Matarrese, ai microfoni di 'La7' non nasconde la sua delusione per la mancata assegnazione all'Italia di Euro 2012 aggiungendo che è "la filosofia dell'Uefa che è cambiata". "Onestamente - ha aggiunto Matarrese - sarebbe sciocco stare qui a difendermi. Sono arrivato da un anno. Non ho avuto neanche il tempo di riprendere certi rapporti. Sono convinto che anche se noi ci fossimo presentati con una federazione forte non sarebbe cambiato niente. E' la filosofia dell'Uefa che è cambiata. Noi veniamo da una delle più grandi tragedie del calcio italiano. Si tratta di una sberla che abbiamo preso".

MELANDRI: 'CHE AMAREZZA, ORA VINCEREMO SUL CAMPO'
"Sono molto dispiaciuta, la delusione c'é". Giovanna Melandri tiene a precisare di "non aver pianto. Mi sono passata solo le mani sul viso". Certo è che il ministro dello sport è deluso. Ma rilancia: "Ora pensiamo a vincere l'europeo sul campo". Il ministro ha ribadito che "il dossier italiano era robusto e avevamo tutte le carte in regola". Ma l'Uefa "ha fatto una scelta di politica sportiva. Ha dato una chance a paesi che sono entrati da poco nella famiglia europea, e che ora sono a pieno titolo nel calcio europeo". Melandri aggiunge però che "era una gara, bisogna prenderla sportivamente e puntare a vincere sul campo gli europei". Quanto al programma di riforma del calcio intrapreso dal governo e in particolare dal ministero dello sport, Melandri ha detto chiaramente che "europei 2012 o meno, la tabella di marcia nel progetto di ristrutturazione non si sposta di un centimetro. Dobbiamo cambiare un sistema che non funziona più".
4/18/2007 4:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 935
Post: 482
Registered in: 10/31/2003
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Senior
OFFLINE
Sinceramente penso che se il calcio italiano dopo tutto quello che è successo non riesce ancora ad esprimere dirigenti diversi da Abete, Matarrese e soprattutto Carraro (che è il nostro rappresentate nell'esecutivo UEFA), vuol dire che non merita di organizzare una manifestazione del genere. Chi è causa del suo mal pianga se stesso...
4/20/2007 10:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 9,072
Post: 8,420
Registered in: 11/11/2003
Gender: Male
Grado: Admin
Livello: Supreme
OFFLINE
Al di là del discorso sui dirigenti, che condivido ma solo in parte, credo che questa decisione dell'UEFA sia nè più e nè meno di una vendetta servita fredda.

- L'Italia è stata inaspettatamente campione del mondo, nonostante tutto calciopoli.
- La violenza nei nostri stadi non è stata una buona pubblicità.
- Platini è stato eletto presidente UEFA senza il voto dell'Italia.

Credo siano questi i fattori che hanno influito sulla scelta finale, evidentemente pilotata da Platini che ha dimostrato in più di una occasione di non avere l'Italia molto a cuore.
4/21/2007 8:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,492
Post: 2,458
Registered in: 11/18/2003
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Veteran
OFFLINE
***

Scritto da: Emanuele Brunetto 20/04/2007 22.23
Al di là del discorso sui dirigenti, che condivido ma solo in parte, credo che questa decisione dell'UEFA sia nè più e nè meno di una vendetta servita fredda.

- L'Italia è stata inaspettatamente campione del mondo, nonostante tutto calciopoli.
- La violenza nei nostri stadi non è stata una buona pubblicità.
- Platini è stato eletto presidente UEFA senza il voto dell'Italia.

Credo siano questi i fattori che hanno influito sulla scelta finale, evidentemente pilotata da Platini che ha dimostrato in più di una occasione di non avere l'Italia molto a cuore.



io credo che sia stato giusto che l'italia sia stata scartata alle votazioni! insomma ..parliamoci chiaro..come si fa ad affidare gli europei alla vergogna di europa (calcistica e non)??? in ogni caso credo che la decisione sia dipesa (realmente) dal fatto che la polonia entrata da poco in europa, abbia bisogno di quei soldi per lanciare la sua economia, se no..la sua presenza non avrebbe più senso nell europa unita. [SM=g27973]

[Modificato da indifference 21/04/2007 20.27]

4/21/2007 10:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,890
Post: 2,890
Registered in: 11/16/2003
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Veteran
OFFLINE
ma....
Emanuele? Platinbi ha votato a favore dell'Italia...
4/22/2007 1:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,492
Post: 2,458
Registered in: 11/18/2003
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Veteran
OFFLINE
***

Scritto da: Askani 21/04/2007 22.09
Emanuele? Platinbi ha votato a favore dell'Italia...



si plpatini , dicono, abbia votato italia. ma solo dopo che era sicura la vittoria della polonia!
e così se ne è uscito ancora pulito...questo porco!
4/22/2007 2:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,220
Post: 1,204
Registered in: 11/16/2003
Location: CATANIA
Gender: Male
Grado: Moderatore
Livello: Veteran
OFFLINE
No, che io sappia, Platini in quanto presidente del Uefa non votava
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:49 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com